Pan di zenzero, i biscotti di Natale

by adminelena

E’ tardo pomeriggio di un giorno di dicembre, il forno è acceso e diffonde tepore, il tavolo della cucina è allegramente cosparso di farina e stampini per biscotti mentre le mani lavorano l’ultimo impasto.
Fra pochi minuti saranno pronti….
Quando la casa profuma di pan di zenzero per me è Natale!
Questi dolci hanno la capacità di mettersi in contatto con i sensi e con le emozioni.
Aspetto dicembre per prepararli, sono parte importante delle mie tradizioni natalizie e ogni volta finiscono in un baleno.

TRADIZIONE NORDICA

L’impasto del pan di zenzero è una tradizione anglosassone, diffusa in tutto il Nord Europa e il Nord America.
Si utilizza per preparare i celebri omini, i biscotti o le colorate casette: la creatività si può sbizzarrire in mille modi.
In alcuni paesi nordici si creano veri e propri villaggi.
Uno dei più famosi si trova a Bergen, in Norvegia.
“Pepperkakabyen”, la città di biscotto, è una delle tradizioni più sentite della città. Nel mese di novembre bambini e adulti lavorano per realizzarla e nel mese di dicembre, in concomitanza con i mercatini natalizi, viene aperta al pubblico.

LA RICETTA

Ecco la ricetta del pan di zenzero, vuoi provarla?

Ingredienti:
350 gr. di farina “00”
150 gr. di zucchero
150 gr. di miele
150 gr. di burro
1 uovo
1 pizzico di sale
Bicarbonato – un cucchiaino raso
Chiodi di garofano in polvere – mezzo cucchiaino
Noce moscata in polvere – mezzo cucchiaino
Zenzero in polvere – 2 cucchiaini
Cannella in polvere – 2 cucchiaini

Note:
In genere utilizzo farina semi-integrale, zucchero integrale e riduco le dosi di zucchero e miele di almeno il 20%
Tra le spezie, se ne ho in casa, unisco anche un pò di cardamomo in polvere

Preparazione:
In una capiente ciotola lavorare il burro ammorbidito con lo zucchero fino a ottenere una crema. Mescolare alla farina le spezie, il sale e il bicarbonato; aggiungere il mix piano piano alla crema di burro e zucchero. Unire infine uovo e miele e impastare bene gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo.

Avvolgere l’impasto in una pellicola trasparente e metterlo in frigorifero per almeno 3 ore. E’ possibile anche lavorare l’impasto la sera e farlo riposare tutta la notte.

Trascorso il tempo necessario, stendere l’impasto con il mattarello fino a ottenere una sfoglia dello spessore di circa 4 mm. Ricavare le sagome dei biscotti utilizzando gli stampini preferiti e adagiarle su una teglia foderata con carta da forno, avendo cura di distanziarle fra loro poiché durante la cottura aumentano di volume.

Cuocerle in forno preriscaldato a 180° per circa 10 minuti (secondo il tipo di forno, possono essere sufficienti anche 7-8 minuti).

Mettere i biscotti a raffreddare e….buon appetito!

Comments

comments

Share this article

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.